Logo Afrika Twende
Progetti terminati nell'anno 2007:

  • Scuola materna di Kasita >>
    Garantito il salario per l'intero anno scolastico a due insegnanti e ad un aiuto insegnanti
  • Casa accoglienza Bambini epilettici di Ikombo >>
    Acquisto di n. 21 letti completi di materasso e zanzariera per gli ospiti della "Casa accoglienza bambini epilettici di Ikombo-Mahenge".
  • Orfanotrofio di Ukuama >>
    Assunte n. 02 ragazze per aiutare nella conduzione giornaliera del medesimo.
    Stipulato contratto di collaborazione con un Dottore Ospedale di Mahenge per controllare lo stato di salute dei bambini TRE volte alla settimana.
  • Campo Profughi di Nyarugusu >>
    Salario x 10 mensilità a n. 24 Insegnanti al Campo Profughi così da attivare in due turni giornalieri (mattino e pomeriggio) scuola elementare per circa 2.500 alunni.
  • Città di Ifakara >>
    Finanziato il Torneo di calcio "Città di Ifakara" che si svolge ogni anno dal mese di luglio a novembre dove il giorno si svolge la finale.
    Ifakara è una città di circa novantamila persone,formata da una moltitudine di piccoli e grandi villaggi e dove in ogni villaggio si crea una squadra di calcio per partecipare a questo Torneo.
    Il giorno della finale è festa grande per la città e non meno di trentamila persone si recano allo "Stadio" per assistere alle due finali femminile e maschile.
  • Container >>
    Anche quest'anno abbiamo spedito il Container. L'apertura del medesimo a Dar Es Salam è avvenuta ai primi di Agosto con la supervisone di Soci del'Associazione, dove si controlla lo scarico e l'invio degli aiuti alle destinazioni indicate.
  • Villaggio di Kisawasawa >>
    Acquistato medicinali per il fabbisogno di un intero anno del locale Dispensario.
  • Progetto "Unità di dialisi" c/o Ospedale Saint Francis di Ifakara >>
    In Tanzania ci sono solo 3 ospedali equipaggiati con un'unità di dialisi. Gli abitanti della regione di Morogoro (dove è ubicato il Saint Francis) devono andare sino alla capitale per effettuare questi trattamenti, il cui costo risulta per loro inaccessibile.
    Il malfunzionamento renale, acuto o cronico, è responsabile del 10% dei ricoveri e la causa del 3% dei decessi nell'ospedale (circa 150 casi all'anno).

    Abbiamo diviso il progetto in sei fasi:

    1° fase Novembre 2006
    Sono prelevate all'Ospedale St. Francis due bottiglie dell' acqua che scaturisce dall'acquedotto del medesimo. La suddetta è stata analizzata in Italia dalla Società Acquamed , la quale poi ha stilato il documento "Sistema compatto di potabilizzazione dell'acqua greggia".

    2° fase Marzo 2007
    Si è proceduto all'acquisto, al montaggio e al collaudo di tutto quanto indicato nel documento. Il sistema al collaudo è risultato perfettamente funzionante; il tutto è stato caricato sul Container in partenza per la Tanzania.
    Spedizione dall'Italia via cargo aereo di DUE "Reni artificiali" Haemodialisys Machine mod. 4008B ed una Reverse Osmosi Unit mod. AcquaWTU 250, i macchinari sono della Società Tedesca Fresenius.

    3° fase Luglio 2007
    Preparazione dei locali atti ad ospitare la "Dialisi".
    Preparazione del locale di potabilizzazione dell'acqua.
    Montaggio e collaudo dell'impianto idraulico .
    Installazione di una prima cisterna da mille litri da utilizzare come primo serbatoio per l'acqua da utilizzare in Dialisi.

    4° fase Agosto 2007
    Installazione completa di tutte le apparecchiature che compongono la "DIALISYS UNIT".
    Collaudo generale.

    5° fase Settembre / Ottobre 2007
    Il Dottor Erick Marc N'Gaula dell'Ospedale St. Francis di Ifakara partecipa ad uno stage di formazione professionale presso l'Ospedale di Rovigo, per essere preparato ad eseguire interventi di dialisi.
    Due infermiere dell'Ospedale St. Francis vengono inviate in Kenia per seguire un corso di apprendimento e conoscenza sull'uso dei macchinari della Dialisi.

    6° fase Novembre 2007
    Due infermieri del Reparto Dialisi dell'Ospedale di Rovigo partono per l'Ospedale St. Francis di Ifakara, per collaborare con il personale medico tanzaniano all'inizio dei primi trattamenti di dialisi.
    Collaudo generale di tutte le apparecchiature. Tutto è OK.
    Il grande giorno è arrivato! Il sogno si sta realizzando:

    LUNEDÌ 26 NOVEMBRE 2007 il primo paziente è sottoposto a Dialisi!!!

Progetti terminati nell'anno 2008:

Progetti terminati nell'anno 2009:

  • Invio container
  • Allevamento dei maiali >>
    L'allevamento dei maiali, da noi realizzato nell'anno 2005 (vedi "aggiornamento anno 2005") continua ad ampliare il numero degli ospiti. Quest'anno nel mese di Luglio sono nati 27 maialini.
  • Progetto "Orfanotrofio di Ukuama": >>
    • Ristrutturazione zona notte femminile
    • Costruzione di nuovi locali atti ad ospitare:
      • zona notte neonati con adiacenti camere per il personale loro addetto
      • zona pranzo con l'inserimento di n.4 lavabi per lavarsi le mani prima di mangiare
      • zona studio e tempo libero
      • zona cucina con piano lavoro e stufe per la cottura del cibo
      • zona magazzino
      • zona infermeria
    La ristrutturazione è iniziata nel mese di Giugno 2009 e si è conclusa a fine dicembre 2009. Il costo dell'opera è stato di circa € 40.000,00 (Quarantamila Euro), finanziata per € 10.000 dalla Regione Veneto con la collaborazione della Provincia di Rovigo, il rimanente da donazioni varie.
Progetti anni 2010/2011/2012:

  • Progetto "Hope of life" ("Speranza di vita") >>
    • Inizio lavori 26 Maggio 2010.
    • I lavori sono iniziati con l'utilizzo di n. 20 muratori e 40 manovali. Sono proseguiti nei mesi di Giugno, Luglio, Agosto, Settembre, Ottobre e Novembre. Volontari di Afrika Twende e Smile Africa sono stati sempre presenti per coordinare i lavori.
    • Il 18 Novembre è stata completata la copertura del tetto ed eseguito l'intonaco su tutte le parti esterne del fabbricato. Il cantiere è stato chiuso poiché è imminente la stagione delle grandi piogge.
    • Nel mese di Settembre è partito dall'Italia il container contenente i materiali elettrici ed idraulici.
    • Nel mese di Marzo 2011 finalmente è arrivato il container a Chipole.
    • Nel mese di Aprile 2011 è partito dall'Italia un secondo container contenente materiale ceramico per pavimenti e rivestimenti, e materiale ospedaliero.
    • Nel mese di Maggio 2011 è partito dall'Italia un terzo container contenente materiali ed apparecchiature sanitarie. Volontari italiani si sono recati a Chipole per iniziare le opere elettriche ed idrauliche.
    • Nei mese di Giugno, Luglio sono continuate le opere elettriche ed idrauliche, effettuati gli scavi per portare l'energia elettrica e l'acqua all'Ospedale, è stata costruita la torre dove verrà posato il serbatoio di 5000 litri di acqua potabile.
    • Nel mese di Agosto 2011 è stato iniziato il "massetto" per predisposizione pavimento, iniziate le opere di intonacatura nelle stanze (n.6) già pronte con il massetto. Portata l'energia elettrica nell'edificio, installate inferriate alle finestre e cancelli ai due ingressi. Il 30 Agosto 2011 il cantiere è stato chiuso, riaprirà con i volontari italiani all'inizio di Ottobre 2011.
    • Nel mese di Ottobre 2011 è stata completata la posa degli impianti elettrici.
    • Nel mese di Novembre/Dicembre 2011 è stato gettato il "massetto" per pavimentazione.
    • Nei mesi di Marzo/Aprile 2012 è stata terminata la posa dei pavimenti e l'intonacatura.
    • Nei mesi di Maggio/Giugno 2012 è stata eseguita la posa degli apparati sanitari, l'inizio dell'installazione di porte e finestre, etc...
    • Nel mese di Luglio 2012 è stata eseguita la tinteggiatura interna ed esterna, la posa del controsoffitto, la recinzione dell'esterno.
    • Mese di Agosto 2012: installazione letti sale degenza, installazione laboratorio analisi, installazione studio dentistico, installazione laboratorio medico e farmacia, installazione ambulatorio pediatrico, installazione sala parto, installazione reception e zone comuni.
    • 5 Settembre 2012: inaugurazione e benedizione dei locali da parte del Vescovo di Songea. Grande partecipazione della gente locale allietata da canti, balli e un ricco buffet!
    • 6 Novembre 2012: il Ministero della Sanità Tanzaniana, dopo una accurata ispezione alla nostra struttura, ha rilasciato l'idoneità all'uso e constatato l'alta qualità della medesima ha elevato la classificazione da "Dispensario" a "Health Center".
      Il Piccolo Ospedale è ora operativo, diventerà il punto di riferimento di decine di migliaia di persone che potranno recarvisi per ottenere assistenza medica gratuita per continuare a vivere e sperare in un futuro migliore.
      Lo staff è composto da 13 persone che sono:
      1. Responsabile Health Center
      2. Medico
      3. Dentista
      4. Aiuto dentista
      5. Responsabile laboratorio analisi
      6. Aiuto laboratorio analisi
      7. Pediatra/Ginecologa
      8. Ostetrica
      9. Infermiera
      10. Infermiera
      11. Addetta reception e farmacia
      12. Addetta pulizie interne
      13. Addetto pulizie esterne e giardiniere
Progetti anno 2013:

  • Progetto "Hope of life" ("Speranza di vita") >>
    • Marzo 2013: costruzione di due locali da adibire a lavanderia e cucina ad uso dei parenti delle persone ricoverate in ospedale.
    • Giugno 2013: costruzione di un inceneritore dove poter smaltire tutti i rifiuti generati dall'ospedale.
Progetti anno 2014:

Progetti anno 2015:

Progetti anno 2016:

  • Progetto Scuola materna di Namwawala >>
    • Giugno 2016: iniziata la costruzione della Scuola Materna, in memoria della Sig.ra Forte Quinta Domenica a Namwawala.
    • Agosto 2016: proseguono i lavori di costruzione. Finito il secondo step con la "gettata" del cordolo.
    • Novembre - 10 Dicembre 2016: posato il tetto, intonacato internamente ed esternamente i due edifici.
Progetti anno 2017:

  • Sostegno agli studi >>
    • Gennaio 2017: pagamento retta annuale x n. 25 Ragazzi/e
    • Giugno 2017: visita, nelle loro scuole, a tutti gli studenti da noi sostenuti
  • Progetto Scuola materna di Namwawala >>
    • Marzo 2017: posa del pavimento,delle "cassematte" per le porte e posa delle finestre.
    • Maggio 2017: posa impianto idraulico.
    • Giugno 2017: posa sanitari, tinteggiatura degli edifici e dei locali interni, posa porte e arredamento (banchi, lavagne ecc.), pulizia generale.
    • Inaugurazione e consegna scuola materna il 23 Giugno 2017.
    • Luglio 2017: Apertura scuola materna. Gli iscritti sono circa 90 tra bambini e bambine.
  • Progetto "Hope of life" ("Speranza di vita") >>
    • Ottobre 2017: Sister Asante, responsabile dell'Health Center inspiegabilmente cambia la denominazione all'Health Center Fabio Falchetti Chipole in "Dispensary Chipole", denominazione del vecchio e malandato Dispensario. Si iniziano subito tutte le procedure presso il Ministero della Sanità di Songea affinchè venga fatta giustizia e si ritorni alla denominazione iniziale.
    • Manutenzione generale a tutto l'immobile : tetto, controsoffitto,luci, porte e finestre.
Progetti anno 2018:

  • Progetto "Hope of life" ("Speranza di vita") >>
    • Aprile 2018: Costruzione del portico della Casa del Volontario.
    • Sistemazione del giardino e piante di agrumi.
    • Sostituzione di tutti i pali in legno, a causa delle termiti, della recinzione con pali di ferro. Risistemazione della medesima e tinteggiata in verde. L'area recintata misura mq. 9.240.
    • Contratto con la Tanesco per avere una nuova linea di tensione da 220V. Ora abbiamo una linea che viene dal Convento delle Suore (gratuita) e una linea che viene dalla Tanesco che si paga. Normalmente si usa quella delle Suore e all'occorrenza mediante commutazione manuale si userà la Tanesco.
    • Sistemazione condotte idriche: ora abbiamo ben quattro fonti di approvvigionamento:
      a) Nel Tank da 5.000 litri che alimenta Health Center e la Casa del Volontario arriva la linea che proviene dal Convento e la linea che proviene dal pozzo profondo 45metri.
      b) Dai militari la linea che alimenta la casa dei Guardiani, la lavanderia esterna e il rubinetto ad uso dei parenti dei degenti.
      c) Pozzo, profondo 12 metri, sito nella parte nord del recinto che sarà usato x irrigare il giardino.
    • Finalmente è arrivata la risposta dal Ministero della Sanità e il documento che attesta la nuova denominazione. Si riparte dal Dispensario ma entro il 2019 si ritornerà ad Health Center Fabio Falchetti. Si cancella "Dispensary Chipole" e si rifanno le nuove scritte "Dispensary Fabio Falchetti Chipole" sui tre lati ingresso, lato Nord e lato Sud.
  • Progetto Modulo Blocco Operatorio >>
    • Giugno 2018: Inizio scavi per le fondamenta.
    • Il blocco di mq. 121,60 ( m. 15,20 x 8,00) è stato progettato seguendo le indicazioni del Responsabile del Ministero della Sanità di Songea, in esso abbiamo:
      Locale Servizi igienici per le dipendenti donne.
      Locale spogliatoi per le dipendenti donne.
      Locale Servizi igienici per i dipendenti uomini.
      Locale spogliatoi per dipendenti uomini.
      Locale Ufficio.
      Locale per la preparazione.
      Locale risveglio.
      Locale sterilizzazione strumenti.
      Locale sterilizzazione indumenti.
      Sala operatoria.
    • I tempi di realizzazione sono rispettati e al 29 giugno siamo pronti per la costruzione del tetto che inizierà al 1 novembre 2018.
  • Sostegno agli studi >>
    • Agosto 2018: Lasciato Health Center e Chipole, andiamo a Mahenge e Ifakara, dove abbiamo tutti i nostri ragazzi/e che sosteniamo agli studi e anche altre realtà che vogliamo e dobbiamo seguire ppriodicamente.
      Collegio Femminile "Regina Mundi" ubicato a circa 10Km. da Mahenge, in una valle deserta dove l'unico svago è lo studio. Scuola Secondaria con corsi di 4+2 anni.
      Collegio Femminile "S. Agnes" ubicato a Kwiro Mahenge. Scuola Secondaria con corsi di 4 anni.
      Collegio Maschile "S. Joseph" ubicato a Kwiro Mahenge. Scuola Secondaria con corsi di 4 anni.
      VETA: Scuola Professionale ubicata ad Ifakara. Scuola Secondaria con corsi di 4 anni.
  • Orfanotrofio di Ukuama >>
    • Agosto 2018: Attualmente sono ospitati circa 90 bambini/e con età dai tre a 18 anni. I bambini sono orfani avendo perso la mamma e il padre è anch'esso deceduto o, come spesso accade in Africa, è latitante.
      Il nostro aiuto è di tipo:
      a) Scolastico, mandando loro, finito la scuola elementare in una scuola sopraelencata.
      b) Sanitario pagando le visite mediche, le medicine ed eventuali ricoveri ospedalieri , comprese le operazioni chirurgiche che necessitano. In Tanzania la sanità non è gratuita! Abbiamo fatto operare, nell'Ospedale S. Francis di Ifakara quattro bambini di età da due anni a quattro anni di "ernia ombelicale". I bambini, dopo una degenza di due giorni post operazione, sono ritornati all'orfanotrofio di Ukuama.
      c) Acquisto di cibo e vestiario in genere.
  • Progetto Scuola materna di Namwawala >>
    • La scuola ha iniziato l'attività il 02 Luglio 2017.
      Agosto 2018: Attualmente ci sono 82 bambini/e. Con nostra immensa soddisfazione abbiamo constatato che funziona tutto benissimo. Le due maestre lavorano con entusiasmo. I bambini sono entusiasti di imparare e stare insieme. I loro genitori riconoscenti verso Africa Twende che ha costruito questa bella e funzionale scuola materna.